Ho un libro in testa

06ago
2012

Scrivere il Mediterraneo: il corso della Scuola Holden

Che cosa c’entra una barca a vela con la scrittura? Ce lo spiega Martino Gozzi. A Lecce sarà lui il docente della Summer School “Scrivere il Mediterraneo” a cura della Scuola Holden (alla fine trovate tutte le informazioni, ci si può iscrivere fino al 12 settembre).

SUMMER SCHOOL A LECCE
di Martino Gozzi

Chiunque ami la vela sa che prima di partire per un viaggio conviene eseguire alcune semplici operazioni. Semplici, ma fondamentali: controllare le dotazioni di sicurezza, verificare le condizioni meteo, pianificare rotte e itinerari. Naturalmente, lo stesso vale anche per chi mette piede su una barca per la prima volta. C’è da preparare il bagaglio, scegliere le scarpe giuste. Che cosa metto nel borsone? Che cosa mi servirà in mare aperto?

Chiunque scriva è abituato a farsi le stesse domande. Prima di imbarcarsi nella stesura di un racconto o di un romanzo, ogni autore si prepara, perché sa che il viaggio sarà lungo e che gli imprevisti non mancheranno. Ogni autore sa, per esperienza, che una volta preso il largo è bene conoscere i venti, sapere leggere una bussola o sciogliere un nodo. Ecco perché la Scuola Holden ha pensato alla Summer School: per dare un’opportunità a tutti coloro che vogliono avventurarsi nel mare della narrazione di prendere dimestichezza con i suoi elementi di base, come il dialogo, l’ambientazione, i personaggi, l’incipit e il finale. Una full immersion, insomma, al termine della quale avremo tutti le idee più chiare su cosa mettere nel borsone prima di salpare.

Unica avvertenza: se soffrite il mal di mare, la Summer School non fa per voi. In altre parole: se non amate leggere, questo non è il corso che state cercando. Ogni giorno, infatti, prima di metterci a scrivere – e prima di discutere il lavoro dei compagni – leggeremo le pagine di chi, il mare, lo ha navigato in lungo e in largo, e ci può insegnare tecniche, trucchi, espedienti e soluzioni. Da Omero a Defoe, da Conrad a Melville, dal premio Nobel sudafricano J.M. Coetzee all’ultima vincitrice del Pulitzer Jennifer Egan. Sarà una bella avventura, vedrete.

Ci vediamo a Lecce!

____________________________________________

Qui trovate tutte le informazioni:

SCRIVERE IL MEDITERRANEO

Summer School di Scrittura

A cura della Scuola Holden in collaborazione con Liberrima

nell’ambito di ArtLab 12

22 – 27 settembre 2012, Lecce

chiusura iscrizioni: 12 settembre

La Scuola Holden, insieme alla Libreria Liberrima, nell’ambito di ArtLab 12 organizza dal 22 al 27 settembre 2012, a Lecce, una Summer School di Scrittura: “Scrivere il Mediterraneo”.

Gli argomenti intorno a cui 15 giovani del territorio sono invitati a confrontarsi saranno la narrazione in generale e la scrittura dedicata al tema del Mediterraneo nello specifico.

La Summer School inaugura il 22 settembre con una Masterclass tenuta da Alessandro Baricco. Successivamente, per sei giorni, i partecipanti indagheranno il grande tema del Mediterraneo nel suo ruolo simbolico di mediatore fra terre e culture sotto la guida di uno scrittore/ docente e di un tutor.

 Il Mediterraneo ha dato vita alla Primavera Araba, una lotta condotta dai giovani affinché nella società potesse emergere l’individuo con un nome, una voce e i suoi diritti, contro l’autoritarismo, la corruzione e il furto dei beni del Paese.

Il contesto sociale in cui è nata questa lotta è certamente differente dal nostro, e lo spunto tematico della Summer School si chiede se è possibile raccontare una nostra Primavera? Cosa manca ai giovani e quali potrebbero essere le proposte nella ricerca di un’identità per i giovani nel nostro pezzo di Mediterraneo?

Scrivere e confrontarsi su questo tema può rivelarsi molto fruttuoso in un territorio come la Penisola Salentina, Messapia, “terra fra due mari”, dove l’influenza del mare è stata a tratti forte e a tratti non ha scalfito l’impermeabilità di una popolazione con forte tradizione agricola. Partendo da questa riflessione, i partecipanti alla Summer School avranno la possibilità di aprire un’indagine tra il proprio immaginario e quello della letteratura nazionale ed internazionale, condividendo in maniera diretta la propria visione sul tema con i docenti e i compagni.

La Summer School si concluderà con una serata di presentazione dei lavori migliori, selezionati dai docenti.

Per essere ammessi…

La Summer School è aperta a 15 partecipanti che formeranno una classe di lavoro.

Agli aspiranti partecipanti viene chiesto di elaborare un testo in lingua italiana di due cartelle (1800 battute a cartella) sul tema “Mediterraneo” e di inviarlo insieme alla propria candidatura.

Docente Masterclass: Alessandro Baricco

Docente e tutor: Martino Gozzi (docente), Raffaele Riba (tutor)

Quando: dal 22 al 27 settembre 2012

Dove: a Lecce – in uno spazio da definirsi in collaborazione con ArtLab 12 e Liberrima

Costo: la quota di partecipazione per la Summer School è di 480,00 Euro (iva inclusa)

Termine per le iscrizioni: 12 settembre 2012

Le lezioni saranno tenute in lingua italiana.

Maggiori informazioni e dettagli sul corso qui

Per informazioni sul programma di ArtLab 12 visitare qui

Categorie: appuntamento

TAGS: Martino GozziMediterraneoscuola holden

Commenti