Ho un libro in testa

11ago
2012

Idee per questi giorni di agosto

Punti di vista del cielo

Sono in partenza: per una decina di giorni andrò anch’io nell’isola di Alcina, assieme a tutti gli invisibili amici del Foto-Romanzo del Lettore Furioso. Stacco così la spina dalla realtà tecnologica, niente computer, e quindi non sarò collegata via web (porto con me un quaderno, matite e penne, e naturalmente libri). Ma con il pensiero sì, quello non ha bisogno di nulla. E quindi, noi restiamo comunque in contatto.
Nel frattempo, possiamo:

  • partecipare al progetto di Giulio Mozzi: scrivere un ricordo d’infanzia, inviarglielo e contribuire così alla nascita di un libro collettivo che si intitolerà Il ricordo d’infanzia. Qui trovate tutte le informazioni e qui la pagina su Fb.
  • raccontare i libri che amate qui, dove stiamo raccogliendo i volumi per la nostra libreria comune.
  • leggere o rileggere il corso di scrittura e di lettura di Elena Varvello, scrittrice e docente della Scuola Holden. Qui trovate tutte le puntate e migliaia di spunti.
  • trovare una buona fonte di ispirazione in un posto che è sempre a portata di testa: ovvero il cielo. Il cielo è una mappa piena di segni da decifrare, di storie da inventare, specialmente se lo si guarda in posizione orizzontale, così l’orizzonte si ribalta e dal disorientamento può spuntare un altro orientamento, un altro punto di vista. Foto di Patrizia Traverso. Guardare il cielo è uno splendido esercizio di forza di non gravità.
  • se state pensando di venire al Festivaletteratura di Mantova, vi aspetto per la festa dell’Orlando Furioso: il 7 e l’8 settembre, “in una stanza misteriosa di Palazzo Te, Chicca Gagliardo, con tutti gli amici (e Francesca Scotti nella parte di invisibile presenza), vi guiderà all’ARTE DI PERDERSI. Dall’isola di Alcina al Palazzo di Atlante“. E a Scritture Giovani, lo spazio dedicato alla nuova narrativa europea, con Carlo Lucarelli, Etgar Keret, e i nuovi autori Francesca Scotti, Antonia Baum, Eurig Salisbury e Andrea Lundgren. Potete leggere i loro racconti scaricandoli qui.

Sarò di nuovo collegata al web il 23 agosto.
Nel frattempo, teniamoci in contatto con il pensiero e con tutti i nostri libri in testa.
Un abbraccio
Chicca Gagliardo

Categorie: appuntamento

Commenti