Ho un libro in testa

Categoria: Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger

Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger
di Stefano Tettamanti

Carolibri:
Cliente: “Quanto me lo mette ‘sto libro?”
Libraio: “Dodici e novanta, signore. È scritto dietro”.
Cliente: “Prendete i ticket restaurant?”

Benvenuti a bordo della rubrica “Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger”. Ne sentiremo delle belle, perché Stefano Tettamanti si diverte a raccogliere le conversazioni fra la gente del libro (lettori, librai, agenti, editori…). La sua biografia così recita: scrittore genovese, dunque parco di sé, traduttore dall’inglese, lettore forte ma amministratore delicato dell’agenzia letteraria Grandi&Associati.
Leggi la prima puntata e la filosofia de
Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger e il libro Il barone rampicante. I più divertenti strafalcioni da libreria e altre irresistibili storie (Sperling & Kupfer).
Appuntamento ogni venerdì per navigare al meglio verso il week end. Sopra: l’autore e La casa del sonno di Jonathan Coe (foto di Patrizia Traverso).

Categorie: Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger

Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger
di Stefano Tettamanti

Professore: “Mi parli di un autore a sua scelta”
Studentessa (emozionata): “Parlerei di Sadomaso d’Aquino”
Professore: “Di chi scusi?”
Studentessa (più sicura di sé): “Sadomaso d’Aquino”.
Professore: “Va bene, cominci. Ma piano”.

Benvenuti a bordo della rubrica “Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger”. Ne sentiremo delle belle, perché Stefano Tettamanti si diverte a raccogliere le conversazioni fra la gente del libro (lettori, librai, agenti, editori…). La sua biografia così recita: scrittore genovese, dunque parco di sé, traduttore dall’inglese, lettore forte ma amministratore delicato dell’agenzia letteraria Grandi&Associati.
Leggi la prima puntata e la filosofia de
Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger e Il barone rampicante. I più divertenti strafalcioni da libreria e altre irresistibili storie (Sperling & Kupfer).
Appuntamento ogni venerdì dalle ore 14, per navigare al meglio verso il week end. Sopra: l’autore e La casa del sonno di Jonathan Coe (foto di Patrizia Traverso).

Categorie: Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger

21dic
2012

Les fleurs du Mal

Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger
di Stefano Tettamanti

Tempo di regali in libreria
Cliente: – Vorrei le opere di Baudelaire nella Pléiade.
Commesso, digitando sulla tastiera: – Scritto play trattino ad, giusto?

Benvenuti a bordo della rubrica “Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger”. Ne sentiremo delle belle, perché Stefano Tettamanti si diverte a raccogliere le conversazioni fra la gente del libro (lettori, librai, agenti, editori…). La sua biografia così recita: scrittore genovese, dunque parco di sé, traduttore dall’inglese, lettore forte ma amministratore delicato dell’agenzia letteraria Grandi&Associati.
Leggi la prima puntata e la filosofia de
“Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger” e Il barone rampicante. I più divertenti strafalcioni da libreria e altre irresistibili storie (Sperling & Kupfer).
Appuntamento ogni venerdì dalle ore 14, per navigare al meglio verso il week end. Sopra: l’autore e La casa del sonno di Jonathan Coe (foto di Patrizia Traverso).

Categorie: Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger

Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger
di Stefano Tettamanti

Test d’ammissione al corso di laurea in Scienze motorie:
Presidente della commissione: se in un articolo di giornale leggo la frase ‘alcuni sciatori erano abbigliati in modo anacronistico’ come devo immaginare che fossero vestiti quegli sciatori?
Candidato: con il termine ‘anacronistico’ il giornalista fa capire di essere impossibilitato a descrivere l’abbigliamento degli sciatori: da ‘ana’ cioè ‘fuori’ + ‘cronistico’ cioè ‘in cronaca’, quindi ‘fuori dalla cronaca’, impossibile parlarne perché non si hanno dati ufficiali di cronaca.
Presidente: i fatti separati dalle opinioni.
Candidato: esatto.

Benvenuti a bordo della rubrica “Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger”. Ne sentiremo delle belle, perché Stefano Tettamanti si diverte a raccogliere le conversazioni fra la gente del libro (lettori, librai, agenti, editori…). La sua biografia così recita: scrittore genovese, dunque parco di sé, traduttore dall’inglese, lettore forte ma amministratore delicato dell’agenzia letteraria Grandi&Associati.
Leggi la prima puntata e la filosofia de
“Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger e Il barone rampicante. I più divertenti strafalcioni da libreria e altre irresistibili storie (Sperling & Kupfer).
Appuntamento ogni venerdì dalle ore 14, per navigare al meglio verso il week end. Sopra: l’autore e La casa del sonno di Jonathan Coe (foto di Patrizia Traverso).

Categorie: Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger

Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger
di Stefano Tettamanti

Libreria Feltrinelli di Genova. Interno giorno. Pomeriggio di inizio dicembre.
Cliente (infreddolito ma all’apparenza normale): “Tenete strumenti musicali, giusto?”
Vicedirettrice (accogliente, con un gesto verso l’alto della mano): “Sì, li trova al sesto piano”.
Cliente (preoccupato, seguendo con lo sguardo la mano della vicedirettrice): “E ci si può arrivare in macchina, spero”.
Vicedirettrice (senza fare una piega): “Basta che stia attento a non sfondarmi le vetrine”.
Cliente: si gira su se stesso ed esce di scena.
Vicedirettrice: abbassa lentamente la mano.
Fine.

Benvenuti a bordo della rubrica “Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger”. Ne sentiremo delle belle, perché Stefano Tettamanti si diverte a raccogliere le conversazioni fra la gente del libro (lettori, librai, agenti, editori…). La sua biografia così recita: scrittore genovese, dunque parco di sé, traduttore dall’inglese, lettore forte ma amministratore delicato dell’agenzia letteraria Grandi&Associati.
Leggi la prima puntata e la filosofia de
“Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger” e Il barone rampicante. I più divertenti strafalcioni da libreria e altre irresistibili storie (Sperling & Kupfer).
Appuntamento ogni venerdì dalle ore 14, per navigare al meglio verso il week end. Sopra: l’autore e La casa del sonno di Jonathan Coe (foto di Patrizia Traverso).

Categorie: Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger

Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger
di Stefano Tettamanti

Agente letterario: “Hai visto l’offerta del tuo editore?”

Scrittore: “Sì, l’ho vista. Ma penso che la reclinerò”

Agente letterario: “Cioè?”

Scrittore: “Come cioè? Ho detto che non intendo accettare l’offerta. La reclino”.

Agente letterario: “Mi pare giusto”.

Benvenuti a bordo della rubrica “Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger”. Ne sentiremo delle belle, perché Stefano Tettamanti si diverte a raccogliere le conversazioni fra la gente del libro (lettori, librai, agenti, editori…). La sua biografia così recita: scrittore genovese, dunque parco di sé, traduttore dall’inglese, lettore forte ma amministratore delicato dell’agenzia letteraria Grandi&Associati.
Leggi la prima puntata e la filosofia de
Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger e Il barone rampicante. I più divertenti strafalcioni da libreria e altre irresistibili storie (Sperling & Kupfer).
Appuntamento ogni venerdì dalle ore 14, per navigare al meglio verso il week end. Sopra: l’autore e La casa del sonno di Jonathan Coe (foto di Patrizia Traverso).

Categorie: Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger

Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger
di Stefano Tettamanti

Oggi nessuno strafalcione da libreria ma una serie di strafalcioni e basta messi in competizione fra loro da Paolo Di Stefano all’interno di un bel libro appena uscito: “Giudizi universali. Il libro delle sfide a eliminazione diretta” (Rizzoli).

I trentadue in gara sono:
1) Un pò
2) Un’albero
3) Un arancia
4) Un grosso applauso
5) Credo che sei impazzito
6) Il coraggio chi non ce l’ha non se lo può dare
7) Ho telefonato a Evelina e gli ho detto: “Eve, ti amo”
8.) Ho telefonato a Evelina e ci ho detto: “Eve, ti amo”
9) Hai uscito il cane?
10) Hai pisciato il cane?
11) TVB by Maicol
12) Per rilassarci abbiamo fatto una seduta defatigante
13) L’ascensore si è fermata al quarto piano
14) Mi ha parlato che si sente stanco di vivere
15) Ho dato una bella accellerata e non l’ho più visto
16) Mi fà schifo
17) Lo sai qual’è il colmo per un falegname?
18) Non mi oso affermare di essere perfetto, ma..
19) Non sapevo che stasse venendo qui
20) Mi ha intrattenuto con un pistolotto inerente il corretto uso dell’italiano
21) Che vadino pure a quel paese
22) Vado a Lourdes per adempiere a una promessa
23) Mi ha colto in fragrante mentre frugavo nel suo cassetto
24) Ero lì che soddisfavo le mie voglie, quando…
25) Il giorno tot partirò
26) La mia storia d’amore con lei è ultimata
27) Ho cambiato tutti i pneumatici alla macchina
28) Sono uscito con la nonna e abbiamo preso un the
29) L’hai bisogno?
30) L’ho visto in tempo reale
31) A me mi piace il mare
32) Ha detto che potevamo prendere una consumazione a gratis

I finalisti fanno tutti rabbrividire e la battaglia per aggiudicarsi la vittoria finale è stata asperrima. Per Paolo niente è peggio del numero 26. E dargli torto è difficile. Per quanto mi riguarda avrei dato una possibilità anche al numero 1, al numero 29 e al numero 32, orribili.  E voi chi avreste fatto vincere?

Benvenuti a bordo della rubrica “Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger”. Ne sentiremo delle belle, perché Stefano Tettamanti si diverte a raccogliere le conversazioni fra la gente del libro (lettori, librai, agenti, editori…). La sua biografia così recita: scrittore genovese, dunque parco di sé, traduttore dall’inglese, lettore forte ma amministratore delicato dell’agenzia letteraria Grandi&Associati.
Leggi la prima puntata e la filosofia de
Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger e Il barone rampicante. I più divertenti strafalcioni da libreria e altre irresistibili storie (Sperling & Kupfer).
Appuntamento ogni venerdì dalle ore 14, per navigare al meglio verso il week end. Sopra: l’autore e La casa del sonno di Jonathan Coe (foto di Patrizia Traverso).

Categorie: Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger

16nov
2012

Parola di libraio

Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger
di Stefano Tettamanti

Non sempre le perle che si colgono in libreria le distribuiscono i lettori.
Cliente: “Cercavo dei titoli di Slavoj Žižek”.
Libraio: “Al momento non posso controllare a computer: abbiamo un fallo nel sistema”.

Benvenuti a bordo della rubrica “Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger”. Ne sentiremo delle belle, perché Stefano Tettamanti si diverte a raccogliere le conversazioni fra la gente del libro (lettori, librai, agenti, editori…). La sua biografia così recita: scrittore genovese, dunque parco di sé, traduttore dall’inglese, lettore forte ma amministratore delicato dell’agenzia letteraria Grandi&Associati.
Leggi la prima puntata e la filosofia de
“Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger e Il barone rampicante. I più divertenti strafalcioni da libreria e altre irresistibili storie (Sperling & Kupfer).
Appuntamento ogni venerdì dalle ore 14, per navigare al meglio verso il week end. Sopra: l’autore e La casa del sonno di Jonathan Coe (foto di Patrizia Traverso).

Categorie: Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger

Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger
di Stefano Tettamanti

Questa risale ai tempi di papa Wojtyla, ma mantiene una sua leggerezza:

- Cliente: “Avete l’ultimo libro del papa?”
- Libraio: “Certo, glielo prendo subito”
- Cliente: “Sa, da quando ha lanciato quel monitor in piazza san Pietro mi è venuta voglia di leggerlo”

Benvenuti a bordo della rubrica “Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger”. Ne sentiremo delle belle, perché Stefano Tettamanti si diverte a raccogliere le conversazioni fra la gente del libro (lettori, librai, agenti, editori…). La sua biografia così recita: scrittore genovese, dunque parco di sé, traduttore dall’inglese, lettore forte ma amministratore delicato dell’agenzia letteraria Grandi&Associati.
Leggi la prima puntata e la filosofia de
Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger e Il barone rampicante. I più divertenti strafalcioni da libreria e altre irresistibili storie (Sperling & Kupfer).
Appuntamento ogni venerdì dalle ore 14, per navigare al meglio verso il week end. Sopra: l’autore e La casa del sonno di Jonathan Coe (foto di Patrizia Traverso).

Categorie: Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger

Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger
di Stefano Tettamanti

Questa è un po’ vintage, avendola sentita con le mie orecchie quando facevo il libraio, centomila anni fa:
“Scusi, avete Centomila cubetti di ghiaccio di Giulio Bedeschi?”

Benvenuti a bordo della rubrica “Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger”. Ne sentiremo delle belle, perché Stefano Tettamanti si diverte a raccogliere le conversazioni fra la gente del libro (lettori, librai, agenti, editori…). La sua biografia così recita: scrittore genovese, dunque parco di sé, traduttore dall’inglese, lettore forte ma amministratore delicato dell’agenzia letteraria Grandi&Associati.
Leggi la prima puntata e la filosofia de
Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger e Il barone rampicante. I più divertenti strafalcioni da libreria e altre irresistibili storie (Sperling & Kupfer).
Appuntamento ogni venerdì dalle ore 14, per navigare al meglio verso il week end. Sopra: l’autore e La casa del sonno di Jonathan Coe (foto di Patrizia Traverso).

Categorie: Il dottor Jeckyll e Mr. Heidegger